WebNet01 | La selezione della giusta Piattaforma

La selezione della giusta Piattaforma Social

Dopo aver parlato nell’articolo precedente di come pubblicare i nostri contenuti in merito al Broadcasting e al Narrowcasting. In questo articolo parleremo invece del dove pubblicarli, ovvero della selezione della giusta Piattaforma Social.   Diciamo subito che si tratta di una scelta complicata perchè le piattaforme evolvono continuamente. Di seguito alcune caratteristiche chiave che ci possono aiutare nella decisione:

  1. L’utilizzo da parte del nostro gruppo target;
  2. L’esigenza o meno dell’utilizzo in mobilità;
  3. L’esigenza o meno di utilizzare contenuti multimediali come immagini e video;
  4. Permanenza del messaggio, istantaneo, temporaneo o permanente;
  5. Tipo di interazione desiderata.

Se abbiamo un buon contenuto da comunicare, ma lo pubblichiamo sulla piattaforma sbagliata, non saremo in grado di raggiungere e coinvolgere le persone giuste. Questo è un caposaldo nella selezione della giusta Piattaforma Social

Si inizia con gli Obbiettivi

Gli obbiettivi di Marketing dovrebbero sempre guidare tutte le decisioni sui social media.  Per esempio, Se il nostro obbiettivo è di aumentare la conoscenza del Brand, avremo bisogno di disegnare i contenuti e scegliere la piattaforma in modo da ottenere che vengano visti dal maggior numero di persone possibile all’interno del nostro target di riferimento.

Facebook, per esempio, ha la maggiore diffusione di qualsiasi altra piattaforma, con più di 2 miliardi di utenti attivi nel 2020 (Consulta i dati aggiornati). In più, Facebook ha un’audience estremamente estesa dal punto di vista demografico con una comprovata abilità di targetizzare  specifici gruppi con la pubblicità.

Se invece il nostro obbiettivo  è creare una community intorno al brand, dovremo focalizzarci su piattaforme che permettano alle persone all’interno di una rete di intrattenere conversazioni tra loro su argomenti rilevanti per noi.  Le piattaforme (o gli strumenti delle piattaforme) che agevolino lo sviluppo di profonde relazioni cosiddette “peer-to-peer” cioè dirette che aiutino ad ottenere il nostro obbiettivo.

Conosci il tuo Target Network

Una volta identificato il tuo Gruppo Target o Target Network  dobbiamo identificare quale piattaforma queste persone utilizzano per connettersi e comunicare tra loro per raggiungerli e fare arrivare i nostri contenuti. Una volta identificate le possibili Piattaforme utilizzando dati demografici e soprattutto una sessione di ascolto o Web Listening (di cui parleremo in seguito), possiamo cercare reti esistenti all’interno delle varie piattaforme.

Le caratteristiche dei propri Contenuti

Le Piattaforme valorizzano diverse caratteristiche dei nostri Contenuti.  Se c’è la necessità che i contenuti siano visualizzati su uno smartphone o tablet, La piattaforma mobile di Facebook è potente. Tipologie di Contenuti ricchi come video, rendono bene su YouTube e Facebook e il flusso dei commenti offre l’opportunità di interagire con noi e tra gli utenti tra loro.

Snapchat favorisce interazioni più spontanee e si caratterizza per ospitare contenuti più informali. Quale tipologia di contenuti sei in grado di produrre e utilizzare e che tipo di coinvolgimento stai cercando di ottenere? Ogni Piattaforma Social utilizza tecnologie differenti technologie e offre differenti strumenti. Per esempio le conversazioni articolate sono più complicate su Snapchat che su Instagram per via della permanenza del messaggio limitato a 24 ore ma è l’ideale per messaggi estemporanei accattivanti. A seconda dell’obbiettivo che intendiamo raggiungere non tutte lemtecnologie sono adatte, alcune potrebbero essere limitate o sovradimensionate.

In sintesi

Come tutte le decisioni di marketing, la scelta della Piattaforma inizia con la definizione degli obbiettivi.  Identificando il luogo virtuale dove le reti target comunicano e facendo corrispondere le caratteristiche del nostro contenuto con le potenzialità della Piattaforma Social, possiamo decidere quale di queste è  in grado di massimizzare la distribuzione e il coinvolgimento.

Nel prossimo articolo parleremo del processo di Ascolto e di come Creare i contenuti Social insieme ai clienti


Se vuoi leggere dall’inizio questa Collana di articoli sul Social Media Marketing, Vai alla pagina del mio primo articolo sull’argomento: Introduzione al Social Media Marketing Grazie